Percorso













Patente smarrita o distrutta: come fare?

Se vi rubano la patente, se la smarrite o se per sbaglio vi accorgete di averla centrifugata assieme ai jeans, c’è una sola cosa da fare. Presentare denuncia entro 48 ore presso un qualsiasi ufficio di Polizia, Carabinieri o Vigili urbani, mentre se vi trovate all’estero dovete recarvi presso le autorità italiana presenti sul luogo. Vi rilasceranno un documento provvisorio per poter guidare senza essere multati, in attesa che il Ministero dei Trasporti vi spedisca a casa il nuovo documento. Se ciò non dovesse accadere entro due mesi dalla denuncia, potete rivolgervi al numero verde 800-232323.

Al momento della denuncia, portate due foto tessere e un documento d’identità. L’organo di Polizia presso cui vi siete recati verificherà, inoltre, se la copia della patente può essere fatta dall’Ufficio Centrale Operativo del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti: riceverete il nuovo documento via posta, come detto in precedenza. In caso contrario, dovrete rivolgervi agli Uffici Provinciali del Dipartimento Trasporti Terrestri (l’ex Motorizzazione) per fare richiesta di duplicato.

Una volta raggiunto l’ufficio preposto dovrete presentare la seguente documentazione:

  • permesso di circolazione provvisorio;

  • denuncia in originale e fotocopia;

  • modello TT 2112 compilato e firmato;

  • bollettino prestampato che attesta il versamento sul c/c 9001;

  • documento di identità in originale e fotocopia;

  • fotocopia del codice fiscale;

  • due fototessere recenti in cui siate chiaramente riconoscibili (non      valgono foto con occhiali da sole o cappello in testa). Una delle due foto      sarà autenticata, in vostra presenza, dall’impiegato. Nel caso in cui la richiesta di duplicato sia presentata da una      persona che agisce per conto vostro, dovete far autenticare la delega in      Comune o, qualora le circostanze lo richiedano, dal medico competente      dell’ASL;

  • cittadini extracomunitari dovranno presentare il      permesso di soggiorno.

Cosa succede se la nuova patente contiene errori, imprecisioni o i nostri dati sono stampati male? Bisogna rivolgersi all’Ufficio provinciale del Dipartimento Trasporti Terrestri (l’ex Motorizzazione). L’ufficio rilascerà un duplicato d’ufficio, dopo aver verificato l’avvenuto pagamento dei diritti di cui alla legge 870/86, che regola tutte le misure amministrative straordinarie della Motorizzazione stessa.